Perché scegliere assicurazioni drone online

Assicurazione droni: una necessità

Perché scegliere assicurazioni drone online? I droni fanno ormai stabilmente parte dell’immaginario collettivo di molti appassionati. Nati come strumenti scientifici (es. per il meteo) e militari (per la ricognizione), sono diventate presto un mezzo di divertimento, un protagonista per molti sport sui generis.

Non stupisce quindi che molti stiano pensando di applicare al drone una qualche copertura assicurativa. Anche perché, dal 2014 è – in alcuni casi – obbligatoria.

Perché scegliere assicurazioni drone online? La risposta è duplice. Da un lato presentano spiccati caratteri di immediatezza (come molte delle attività svolte su internet), dall’altro consentono un risparmio notevole, sebbene a precise condizioni (es. le affiliazioni con le associazioni di categoria).

È certo, però, che a prescindere dal canale di erogazione della copertura assicurativa, online o offline, questa si propone come una necessità, imposta in primo luogo da logiche di utilità personale, e secondariamente dalla normativa vigente.

Le necessità di utilità personale suggeriscono che utilizzare un drone scoperto di qualsivoglia assicurazione è molto rischioso. I rischi che, ovviamente involontariamente, recano in sé sono numerosi e forieri di disgrazie, anche economiche.

Se un drone cade, vi è il pericolo che danneggi cose o persone. In questo caso il proprietario è chiamato a rispondere dei danni in tribunale, con grade dispendio di risorse e di tempo. Non è un caso, quindi, che le assicurazioni coprano soprattutto l’eventualità di danni a terzi.

Assicurazione droni: una scelta obbligata

Perché scegliere assicurazioni drone online è una domanda alla quale è facile rispondere, anche perché è stato il legislatore stesso a porre un obbligo, per alcuni SAPR (questo il nome ufficiale) di “viaggiare” coperti da un’assicurazione, e l’obbligo di legge è sicuramente un ottimo motivo per acquistare una polizza.

La questione, però, è molto complessa, dal momento che l’obbligo è giunto in Parlamento dopo un alacre lavoro dei lobbysti che hanno cercato fino all’ultimo di escludere alcune categorie, e in parte ci sono riusciti.

Il risultato è un panorama frammentato, nel quale i criteri che svincolano alcuni droni dalla necessità di copertura assicurativa sono numerosi, e comprendono il peso, le dimensioni per l’utilizzo. Per quanto riguarda quest’ultimo aspetto, va detto che sono esclusi dall’obbligo tutti quei mezzi che vengono impiegati per scopi che riguardano, sia in senso lato che stretto, la collettività.

I droni SAPR di proprietà dell’esercito, e in particolar modo dell’Aeronautica, e quelli utilizzati per la ricerca scientifica, possono viaggiare privi di assicurazione. Ciò vuol dire che gli hobbysti, ossia coloro che usano i droni per divertimento o per sport, e magari costruiscono in prima persona il mezzo, devono obbligatoriamente stipulare una polizza.

A tal proposito va detto che alcuni hobbysti hanno segnalato delle difficoltà: le compagnie assicurative non hanno creduto fino in fondo alla svolta legislativa, e quindi si sono fatti trovare impreparati di fronte alla improvvisa domanda di polizze. La scelta, infatti, è ancora piuttosto ridotta. Le compagnia comunque si stanno adeguando in fretta e l’offerta sta crescendo a vista d’occhio.

Assicurazione online droni: le opportunità per gli appassionati

Sono poche le compagnie assicurative che rispondono alle necessità degli hobbysti di stipulare una polizza. Anche in una situazione del genere, però, i prodotti riescono a essere variegati.

La possibilità di scelta sono discrete, se per la scelta si intende la capacità di personalizzare i servizi da acquistare. Ne consegue che i costi sono piuttosto variabili. In alcuni casi, però, sono previsti degli sconti significativi, soprattutto quando l’utente è affiliati ad alcune associazioni.

La compagnia più attiva in questo senso è la CABI. In particolare, offre sconti per i proprietari di droni che sono iscritti alla community online di DroneZine, la prima rivista dedicata al mondo dei SAPR.

Sconti meno corposi ma comunque significativi sono destinati anche agli affiliati alla Assorpas, che però comprende gli operatori e i produttori di droni. Stesso discorso per GeoSkyLab, una società di consulenza autorizzata dall’ENAC.

Perché scegliere assicurazioni drone online

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *