Droni assicurazione obbligatoria: tutte le specifiche tecniche

Informarsi su droni assicurazione obbligatoria è fondamentale se si possiede un velivolo di questo tipo e si ha intenzione di evitare sanzioni amministrative e utilizzarlo in tutta tranquillità.

Droni: informazioni generali sulla copertura assicurativa

Dopo diversi anni di stasi normativa, il legislatore italiano ha recepito la necessità di istituire droni assicurazione obbligatoria. Le cose sono cambiate definitivamente il 30 aprile 2014, con l’ufficializzazione del Regolamento Enac relativo ai mezzi aerei a pilotaggio remoto, il principale punto di riferimento in merito all’assicurazione per droni, per i quali è stata così introdotta la responsabilità civile.

Assicurazione per drone: ecco cosa sapere

Cosa bisogna assolutamente sapere in merito a droni assicurazione obbligatoria? Prima di tutto che il Regolamento Enac parte dalla fondamentale distinzione tra droni di peso inferiore ai 25 kg e mezzi il cui peso supera invece questo limite.

Qual è la differenza principale? Il fatto che in caso di possesso di un drone di peso inferiore ai 25 kg è sufficiente un’autocertificazione e non c’è bisogno d’impegnarsi per cercare un pacchetto finalizzato alla copertura assicurativa.

Il mercato italiano è ancora giovane per quanto riguarda questo settore, anche se ci sono già realtà importanti come Allianz che, a meno di due anni dall’entrata in vigore del Regolamento, propongono opzioni per assicurare il proprio drone.

Droni assicurazione obbligatoria: ecco cosa fare se il SAPR supera i 25 kg

Un aspetto nodale in merito a droni assicurazione obbligatoria riguarda il trattamento dei SAPR di peso superiore ai 25 kg che, a prescindere dalla criticità delle operazioni per i quali si intende utilizzarli, devono essere registrati.

Entrando nel vivo del tema delle coperture assicurative, è bene ricordare che il punto di riferimento normativo in merito è l’articolo 20 del Regolamento Enac, che fornisce tutti i dettagli per quanto riguarda la sottoscrizione di un’assicurazione obbligatoria con responsabilità civile verso terzi.

Quanto costa l’assicurazione per droni?

Quanto costa droni assicurazione obbligatoria? Il prezzo varia a seconda del peso del velivolo e dalla scelta di ricorrere o meno a una copertura base. I costi base sono davvero a portata di tutti e possono essere anche inferiori a 30€ annui.

Per quanto riguarda i massimali, fondamentale è ricordare che possono superare anche i 2 milioni di euro. Altro aspetto da non trascurare è quello della formazione del pilota, che deve essere un soggetto maggiorenne dotato di attestato comprovante le competenze in ambito di volo civile o sportivo (anche in questo caso il mercato italiano deve adeguarsi agli standard internazionali, anche se sono già disponibili diverse opzioni di corsi di specializzazione dedicati al pilotaggio dei droni).

Fondamentale è anche ricordare la necessità, ogni qual volta si utilizza il drone, di avere a portata di mano un certificato medico attestante una condizione di buona salute, con specifiche sulla mancanza di problemi di disabilità fisica o mentale.

droni assicurazione obbligatoria

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *